Crea Campagne Email di Successo per il Settore Turismo

2018-08-13

Perché se il tuo settore è il turismo e non stai inviando email ai tuoi clienti stai perdendo fatturato.

Sei un operatore del settore del turismo? Sei un tour operator o un’agenzia di viaggi?
Hai mai pensato di utilizzare la newsletter per creare campagne promozionali a basso costo?
Se sei un professionista del mondo viaggi allora sai che non basta avere un sito web ed una pagina Facebook per promuovere al meglio i tuoi servizi e pacchetti on line.
Per instaurare un rapporto continuativo con la propria audience è importante utilizzare strumenti come la newsletter, strumenti economici che se ben utilizzati possono far raggiungere risultati inaspettati.

Conosci le impostazioni base di una newsletter
L’oggetto del messaggio di una newsletter è molto importante per vari motivi, oltre all’argomento della newsletter che serve ad incuriosire il destinatario e ad aumentare la possibilità che apra la tua email, una composizione errata può far finire la newsletter in spam con una serie di problemi a catena.
Si consiglia di non superare i 35 caratteri compresi gli spazi, evitare di scrivere la parola newsletter ed utilizzare qualcosa di più accattivante ed utile.

Si consiglia di utilizzare un oggetto accattivante se possibile con il nome dell’azienda, non usare mai caratteri speciali come “;:>< etc..” Non inviare un oggetto vuoto, non usare tutte MAIUSCOLE, non iniziare un oggetto con un valore es. € 5000.

Il corpo del testo non deve contenere parole chiave a rischio spam e non deve contenere errori di battitura. Le immagini devono essere più leggere possibili preservandone la qualità, devono contenere gli alt descrittivi ed i links meglio se puntano a nomi a dominio e non ad ip.

Questi sono solo alcuni dei consigli per impostare correttamente una newsletter.

Seleziona il giusto target!
La base di una buona comunicazione DEM (Direct Email Marketing) si basa sulla creazione di una lista di contatti di proprietà e acquisiti correttamente con consenso all’utilizzo e con la possibilità di filtrare il target in base a genere, preferenze di viaggio, età e fascia economica.

Un’efficace comunicazione inviata al giusto target massimizza il risultato della tua campagna, al contrario un messaggio inviato a chi non lo desidera provoca solo un feedback negativo e rischio di spam.

Creare una call to action
Quando crei una campagna DEM ricorda che non basta solo comunicare che esiste un viaggio, una nuova meta o una promozione su un pacchetto viaggi, crea un meccanismo che faccia fare un’azione al tuo utente che sia registrabile come un click su un pulsante, un click su un telefono, la compilazione di un form informazioni oppure l’acquisto di un prodotto.

Registra i risultati della tua campagna
Ricorda di rendere sempre misurabili i risultati ottenuti dalla tua azione di marketing, così facendo potrai focalizzare i tuoi investimenti su tipologie di campagne che ottengono i migliori risultati.

Traccia i risultati con un link parlante, con le statistiche o con contatori di azioni.

Usa strumenti adeguati
Invia newsletter solo con strumenti professionali come mailmarketing.com. Utilizzare strumenti come i semplici gestori di posta come Outlook rischia solo di far terminare le tue comunicazioni nello spam e rovinare la tua reputazione.

Utilizza un template grafico adeguato
Una grafica professionale ed accattivante, in particolare in questo settore, genera feedback positivi non solo da parte degli utenti che ricevono la newsletter.

Spesso si corre il rischio di creare una newsletter con un peso eccessivo, causando tempi d’invio e di apertura della mail più lunghi.

L’utilizzo di link diretti ad ip e parole chiave inappropriati fanno aumentare il rischio di terminare nello spam. Comunicazioni troppo lunghe rischiano di non essere mai lette e non creare una landing page per chi desidera un approfondimento può far diminuire la possibilità di tracciare un risultato. Per questo motivo suggeriamo che la linea grafica dei template sia realizzata da professionisti del settore.

Generare conversioni con le newsletter turistiche
Quasi sempre l’obiettivo di un operatore turistico è di generare nei migliori dei casi una conversione effettuata tramite una vendita on line di un pacchetto, ma anche essere contattati per una consulenza personalizzata, per questo non dimenticare mai di inserire i tuoi recapiti email, telefonici ed indirizzi dell’agenzia per dare a chi unque la possibilità di entrare in contatto con te.

Costi benefici invidiabili
Il costo di un abbonamento a pagamento di www.mailmarketing.com parte da 9,60€ al mese, esiste anche una versione free che permette comunque una buona operatività.

Condividi su

E' interessante questo articolo?

Registrati alla Newsletter per rivecere i nostri consigli.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per restare aggiornato su tutte le novità e gli eventi di Mail Marketing.